Raido

Benvenuti, Entra

Produttori

Entra nel sito della Comunità militante raido Seguici su facebookSfoglia il nostro catalogo

Nicola Bombacci: un comunista a Salò

Nicola Bombacci: un comunista a Salò

Autore: Guglielmo Salotti;
Anno: 2008;
Pagine: 270;

Maggiori dettagli


19,00 € tasse incl.

Disponibile in più di 7 giorni

Autore: Mursia

Titolo completo: Nicola Bombacci: un comunista a Salò
Autore:
Guglielmo Salotti
Anno: 2008
Pagine: 270 


Il libro: Con la barba di Bombacci/ci farem gli spazzolini/per lucidare le scarpe/di Benito Mussolini�, avevano cantato nel 1921-22 gli squadristi fascisti. A distanza di poco più di un ventennio, il 25 aprile 1945, l'ex deputato socialista e comunista Nicola Bombacci si sarebbe trovato, non certo casualmente, da solo al fianco del vecchio compagno romagnolo Mussolini, per essere poi fucilato, a Dongo, insieme ad alcuni ex gerarchi fascisti. Bombacci, un personaggio molto più lineare e meno contraddittorio di quanto possa a prima vista apparire, sul quale, dopo il 28 aprile 1945, è scesa una strana coltre di silenzio, quasi si trattasse di un morto scomodo per tutti: per i vecchi compagni socialisti e comunisti, che lo avrebbero bollato come supertraditore, così come per gli eredi spirituali di coloro al cui fianco era caduto, gridando: Viva il socialismo!. Guglielmo Salotti, nato nel 1947 a Grotte di Castro (Viterbo), allievo e collaboratore di Renzo De Felice, si occupa della storia d'Italia del XX secolo fra le due guerre, dall'impresa fiumana di D'Annunzio alla RSI, passando per il ventennio fascista. Dal 1994 al 1997 ha lavorato presso l'Archivio Storico Diplomatico del Ministero degli Esteri. Collabora a riviste di settore con articoli e saggi. Tra le sue pubblicazioni, Giuseppe Giulietti. Il Sindacato dei Marittimi dal 1910 al 1953 (Bonacci, 1982) e Breve storia del fascismo (Bompiani, 2008).

Cerca

Carrello  

Nessun prodotto

Totale 0,00 €

Check out

Raido