Raido

Benvenuti, Entra

Produttori

Entra nel sito della Comunità militante raido Seguici su facebookSfoglia il nostro catalogo

Rene Guenon Testimone della Tradizione

Rene Guenon Testimone della Tradizione

Autore: Jean Robin.

Anno: 1993

Pagine: 400

Maggiori dettagli


15,00 € tasse incl.

Disponibile in più di 7 giorni

Autore: Il Cinabro

Titolo completo:  Rene Guenon Testimone della Tradizione

Autore: Jean Robin.

Anno: 1993

Pagine: 400


Il libro:

Dall’Introduzione:

La summa guénoniana – se si tenta di porla tra le correnti “tradizionaliste” o “esoteriche” del XIX secolo e degli inizi del XX – non si spiega alla luce di alcuna opera preesistente che ne abbia potuto facilitare la genesi. Anche se, per riverenza e tradizionale rispetto ha talvolta, nella sua giovinezza, reso omaggio ad alcuni dei suoi precursori, Guénon fu assolutamente un uomo solo. La sua funzione nei riguardi dell’Occidente implicava per definizione questa opposizione radicale, nei confronti di ogni esperienza e di ogni forma di sapere che non risalissero ad almeno quattro secoli. C’è del paradossale in questo aspetto eminentemente innovatore di un’opera che si proponeva di ricollegare l’Occidente, distaccato dalla propria tradizione, alle sue antiche fonti spirituali, alle sue origini più lontane e dimenticate; a quel Passato, eternamente presente nel mondo degli archetipi, che ha, però, rivestito agli occhi degli idolatri dell’evoluzionismo l’orrore del Peccato originale. Curioso esempio della riutilizzazione dei miti, incosciente e pervertita, ad opera del pensiero moderno. La soluzione di tale apparente contraddizione tra il carattere “rivoluzionario” dei libri di Guénon e il loro proposito eminentemente “retrospettivo” risiede precisamente nei suoi stessi termini. L’allontanamento dell’Occidente dalla propria tradizione, l’ignoranza – già da parecchi secoli – di coloro che avrebbero dovuto essere le sue guide spirituali, implicavano che il ritorno alle fonti assumesse l’aspetto di una radicale e insospettabile novità, dato che tutto o quasi era stato dimenticato. Quelle opere essenzialmente medievali, come quelle di Maestro Eckhart o di Dante, che testimoniavano più chiaramente l’intellettualità occidentale, avevano per i moderni solo un valore letterario e poetico. Oppure, se si consentiva a considerarle per quello che esse erano, cioè opere spirituali, cadevano sotto i colpi delle eterne accusa di panteismo, immanentismo, a meno che non fossero catalogate sotto la comoda etichetta di “misticismo”.

Cerca

Carrello  

Nessun prodotto

Totale 0,00 €

Check out

Raido