Raido

Benvenuti, Entra

Produttori

Entra nel sito della Comunità militante raido Seguici su facebook

1860: Sicilia dei misteri

1860: Sicilia dei misteri
Garibaldi di fronte alla storia. Autore: Giuseppe A. Spadaro; Pagine: 212, 17x24 cm.

Maggiori dettagli


15,00 € tasse incl.

Disponibile in più di 7 giorni

Titolo completo: 1860: Sicilia dei misteri. Garibaldi di fronte alla storia.Autore: Giuseppe A. SpadaroPagine: 212, 17x24 cm.Anno: 2007Il libro: L�autore ripercorre la nota vicenda dei Mille secondo un approccio cui ha impresso un taglio particolare per originalit� e inventiva. Egli ne ritesse infatti l�epopea affidandosi a un fitto intreccio di dialoghi che hanno come interlocutori protagonisti di vario rilievo appartenenti alle file di entrambi gli schieramenti in lotta. Ne � scaturito in tal modo un vivace commentario ove si alternano opinioni estemporanee, giudizi franchi, accese valutazioni e meditate analisi che sottopongono al lettore una nutrita serie di medaglioni di attori e comprimari di questo straordinario evento del nostro Risorgimento. Dei Padri della Patria balzano cos� in evidenza la sostanziale astrattezza della visione nazionale e cosmopolita del Mazzini, l�astuta strategia dell�infaticabile tessitore Cavour, l�ingeneroso e subdolo comportamento di Casa Savoia nella persona di Vittorio Emanuele II, nei confronti dell�ultimo re di Napoli, l�arditezza guerriera e il rassegnato realismo politico di Garibaldi. Mentre appaiono sullo sfondo le mire e le trame politico-diplomatiche delle grandi potenze contemporanee. Sbalzi d�umore, gelosie reciproche, ostinati rancori, asperit� di carattere, impulsivit� foriere di sventure sono qui meticolosamente passate in rassegna per delineare con efficace incisivit� le figure dei principali collaboratori dei grandi protagonisti. Commossa e ammirata considerazione � riservata al comportamento di altri esponenti dello schieramento soccombente, accorti strateghi e valorosi combattenti sul campo, la cui audacia e la lucida capacit� di manovra vengono tragicamente vanificate dalle losche trame di colleghi sleali e infidi. Di notevole pregio infine il rapporto sui prodromi e le fasi salienti degli eventi qui trattati � affidato dal cappellano don Butt� al contenuto di alcune epistole da lui inviate al suo vescovo, fitte di dettagli fondamentali e di valutazioni su uomini e fatti � in quanto esso concorre a una raffigurazione e a un inquadramento maggiormente articolati e completi dell�intera vicenda.�L'Autore: Giuseppe A. Spadaro esordisce come poeta nel 1956 con Schegge di dolore (Gastaldi Ed.). Segue La donna con l�ermellino (1960) e L�immagine del Padre (1982). Dall�insegnamento della Storia dell�Arte nasce Il caso Borromini, ricostruito per identificazione (Ed. Mediterranee, 1992). Segue Rogatoria finale (Shakespeare and Company, 1996), romanzo-documento sulla tragica fine di Ferrante Pallavicino. Pi� recenti sono i saggi: Al crocevia della modernit� (1998) e L�equivoco della liberaldemocrazia (Antonio Pellicani Ed., 2002). Molti i riconoscimenti, e tra essi due volte il premio per la Cultura della Presidenza del Consiglio. Infine "In pruritu carnis - L�equivoco cristiano" (Fabio Croce Ed., 2005), che affronta in forma di divertissement i problemi pi� scottanti dell�uomo, quali la nascita di Satana dall�errore d�un copista, o la natura del peccato originale che al Concilio di Trento non riuscirono a definire. L�autore � spinto a indagare in quelle zone d�ombra fra eresia e cospirazione: dai modernisti, vittime della repressione di Pio X, ai Giansenisti, i preti giurati della rivoluzione francese, su su fino agli Spirituali francescani, finiti sul rogo perch� attendevano l�avvento del regno dello Spirito. Ricerche rare, itinerari nel sottosuolo, dai quali idee sperdute sbucano di nuovo nella Grande Storia.�

Cerca

Carrello  

Nessun prodotto

Totale 0,00 €

Check out

Speciali

Tutte le offerte speciali

Dopo oltre 25 anni di attività
la Libreria Raido passa il testimone
alla Libreria Cinabro



VAI AL NUOVO SITO