RAIDO – Il Mondo della Tradizione

A 24 anni dalla loro prima pubblicazione in Germania (Schwarz, 2000) i quaderni di formazione tradizionale (https://www.libreriacinabro.it/prodotto/i-tre-quaderni/) trovano una nuova edizione oltralpe, ampliata e con aggiornamento della traduzione. La nuova edizione, a cura di Metapol, permette cosi alla Comunità Militante Raido di lanciare il proprio messaggio anche al pubblico tedesco. Il volume, che comprende sia…

Il glicine dell’odio – Recensione (30/04/24)

A quasi ottant’anni dalle foibe e dall’esodo istriano, il ricordo non si è ancora spento. Eccoci allora insieme nei locali di Via Bressanone in una tiepida serata di Aprile a presentare “Il Glicine dell’odio” di Massimo Esposito, il quale assieme a Gabriele Bosazzi dell’Ass.ne Cristian Pertan, ci ha donato la propria presenza per approfondire questa,…

Campo della memoria (25.04.24)

Ieri, come ogni 25 aprile, abbiamo onorato la memoria di tutti quegli uomini che, consapevoli dell’imminente sconfitta, non tradirono e morirono in nome dell’onore e della fedeltà.   Una delegazione del coordinamento militante “Il Cerchio” ha svolto una deposizione di fiori al Cippo di Campoverde (Roma) e successivamente al Campo della memoria di Nettuno, in…

LABORATORIO MILITANTE

TORNA IL LABORATORIO MILITANTE di RAIDO!  Trasformare le idee in azione, per la rivoluzione di noi stessi e del mondo che ci circonda. Né moda, né chiacchiere da mitomani, ma vita vissuta da soldati politici, all’insegna della fede e del cameratismo. Per info e prenotazioni, scrivi in direct ai profili social della Comunità Militante Raido…

Fuoco 13 | «DEFICIENZA ARTIFICIALE»

L’Intelligenza Artificiale ha creato una tossicodipendenza tecnologica alimentando la deriva transumana. L’uomo ha smesso di pensare, felice che qualcuno (o qualcosa?) lo faccia per lui: siamo in piena ‘algoritmo-crazia’? L’Intelligenza Artificiale, architrave dello sviluppo sostenibile imposto dall’Agenda 2030, segna il trionfo del digitale che trasforma radicalmente la realtà, creando nuovi mondi da abitare. Domande inquietanti…